GESTIONE RESPONSABILE

New Balance idea marchi globali che gli atleti sono orgogliosi di indossare, che i dipendenti sono orgogliosi di realizzare e che le comunità sono orgogliose di accogliere.

Responsible Leadership Home

Product

La storia di New Balance si basa sull’innovazione del prodotto partendo dal concetto dell’equilibrio e dal piede di una gallina. Oggi, sfidiamo la convenzione per sviluppare la sostenibilità dei nostri prodotti con i materiali, il design, la chimica del prodotto e l’imballaggio.

Ogni giorno, i team di Design e sviluppo di New Balance progettano prodotti e individuano materiali. Gli esami del ciclo di vita e la ricerca del settore indicano che i materiali che scegliamo e il modo in cui tali materiali sono fabbricati, costituiscono una porzione importante della nostra impronta ecologica. Partendo dall’approccio del ciclo di vita e dando priorità alle aree di maggiore impatto, possiamo apportare notevoli miglioramenti.

UTILIZZARNE MENO

Aumentare l’efficienza e ridurre i rifiuti è uno dei punti fondamentali degli affari. È inoltre un modo significativo per ridurre la nostra impronta ecologica. Utilizzare meno materiale significa spendere meno e produrre meno rifiuti, riducendo a sua volta l’impatto dei nostri prodotti nel loro ciclo di vita.

Alcuni rifiuti dipendono da come un prodotto viene progettato e fabbricato. Tagliare pezzi da tessuti o gomma, per esempio, produce scarti. New Balance sta lavorando con i nostri fornitori per aumentare l’efficienza dei modelli, introdurre tecniche di fabbricazione con zero rifiuti e riutilizzare il materiale di scarto.

Molti dei nostri fornitori Tier Two hanno già creato circuiti chiusi all’interno di almeno una porzione del loro processo manifatturiero. Più di metà dei nostri fornitori di calzature e abbigliamento strategici, hanno riportato di aver reintegrato almeno parte degli scarti nel nuovo prodotto presso i loro stabilimenti o in un sito adiacente. Circa il 20% affermano di riciclare la maggior parte o tutti i loro scarti di fabbricazione. Inoltre circa il 40% offre un programma di riciclo per chiudere il cerchio tra i fornitori Tier One e Tier Two.

Nel 2017 New Balance ha eliminato 20.000 paia di scarpe dalla manifattura, applicando un metodo più accurato per richiedere prototipi, utilizzando uno strumento di design 3D e creando nuovi processi per dare la possibilità ai team di lavorare ai primi stadi della revisione di un prodotto senza bisogno di prototipi fisici. Questi tipi di iniziative non solo riducono l’impatto associato alla fabbricazione di prototipi di scarpe, una pratica molto meno efficiente della manifattura per la produzione, ma anche la confezione e logistica necessarie a trasportarli; allo stesso modo, il fine vita, ha un impatto una volta che i prototipi non sono più necessari.

SCEGLIERE RESPONSABILMENTE

Scegliere i materiali “preferiti” è un modo per ridurre impatti sociali e ambientali negativi. Questo processo comporta convertire i materiali preferiti e i modelli esistenti per i fornitori, iniziando con componenti di materie prime e articoli ad alto volume. Per esempio, abbiamo convertito il tessuto utilizzato nelle nostre maglie Accelerate, un articolo base essenziale, in poliestere riciclato al 100%. Nel 2017, questa scelta (e altri cambiamenti), hanno aumentato del 20% il nostro utilizzo di poliestere riciclato nell’abbigliamento. Siamo inoltre impegnati a ottimizzare i materiali e processi preferiti nella produzione di componenti di scarpe che sono utilizzati in gran parte dei nostri prodotti.

A volte un design e uno sviluppo responsabili significano utilizzare un certo materiale o trattamento chimico. La nostra Animal Materials Policy definisce i nostri requisiti per il sourcing di materiali di origine animale, assicurando che il benessere degli animali e l’ambiente siano tutelati e che non vengano utilizzate pelli esotiche. Ci stiamo inoltre impegnando per eliminare l’utilizzo di sostanze per- e polifluoroalchiliche (PFA), più comunemente chiamate con il nome della più ampia categoria di per- e Perfluorocarburi (PFC) dalla fabbricazione dei nostri prodotti. Queste sostanze chimiche sono utilizzate nei trattamenti di finitura e nelle membrane per consentire ai materiali di essere impermeabili ad acqua, sporco e olio. Dopo la fine del 2018, l’utilizzo non intenzionale di PFC* all’origine di problematiche ambientali, sarà vietati nella manifattura di prodotti New Balance.*

Gli impatti sociali e ambientali dei materiali sono spesso nascosti nel profondo della filiera. Migliorare la scelta dei materiali richiede una migliore comprensione di queste aree, motivo per cui stiamo lavorando per aumentare la tracciabilità e la trasparenza della nostra filiera. Stiamo assumendo un approccio di portafoglio, sfruttando un insieme di certificazioni esistenti di catena-di-custodia e tecnologia con etichettatura, ove disponibile e partecipando a iniziative del settore per trovare soluzioni a materiali specifici quali la pelle. Per maggiori informazioni, si prega di vedere il nostro lavoro Beyond Tier One.

Estendere la vita utile dei nostri prodotti riduce a sua volta l’impatto ambientale negativo dei nostri prodotti. Stiamo affrontando il problema con una serie di soluzioni, dall’incorporare scarti di manifattura nei nuovi prodotti a dare nuova vita ai prodotti dopo che i consumatori hanno finito di utilizzarli. Diversi negozi New Balance ritirano scarpe usate dai nostri clienti ancora in buono stato, donando gli articoli utilizzabili a organizzazioni locali o Soles4Souls. Negli Stati Uniti, questi programmi sono disponibili in circa due terzi dei nostri negozi autorizzati.

SFORZI COLLABORATIVI

New Balance lavora con le più importanti organizzazioni nel settore dell’abbigliamento e delle calzature per migliorare la sostenibilità del prodotto. Queste includono Textile Exchange, the Sustainable Apparel Coalition (SAC), the Leather Working Group e il suo Animal Welfare Subgroup, oltre Outdoor Industry Association. Questi partenariati ci aiutano a sfruttare strumenti e ricerca comuni e creare opportunità di lavoro per lavorare con altri marchi e parti interessate su soluzioni collaborative, quali Facilities Environmental Module di SAC per la nostra filiera e Materials Sustainability Index di SAC per valutare gli impatti ambientali di diversi materiali. Questi sforzi collaborativi sono un elemento importante della nostra strategia per affrontare le sfide più complesse del nostro settore, dalla tracciabilità, all’inquinamento della microfibra, alla circolarità.



Il Programma per le sostanze regolamentate New Balance è concepito per proteggere l’ambiente in cui fabbrichiamo i prodotti, la salute dei lavoratori in quegli stabilimenti manifatturieri, la salute dei nostri consumatori e l’integrità del nostro marchio. Si applica a tutte le calzature, abbigliamento, accessori e all’attrezzatura che produce New Balance (sia nelle nostre fabbriche sia nelle fabbriche dei nostri fornitori) così come tutti i prodotti fabbricati dai nostri licenziatari.

IL NOSTRO PROGRAMMA COPRE QUATTRO ELEMENTI FONDAMENTALI

  1. Manuale e audit delle sostanze regolamentate
  2. Formazione sulla composizione chimica del prodotto
  3. Certificazione della Lista di sostanze regolamentate (RSL)
  4. Sicurezza del prodotto

Tutte le calzature New Balance sono prive di polivinilcloruro (PVC) e la presenza e/o utilizzo del toluene nelle materie prime o nella manifattura è vietato. Inoltre incoraggiamo proattivamente i fornitori a portarci materiali e sostanze chimiche alternativi e più sicuri e a implementare programmi permanenti di miglioramento della sicurezza chimica.

Il cuore del nostro programma è il Manuale delle sostanze regolamentate (RSM) New Balance che consente a noi fornitori di effettuare scelte di sostanze chimiche più sostenibili e sicure. RSM vieta certe sostanze chimiche, impone limiti per altre e specifica i requisiti per test e i metodi che i nostri fornitori devono utilizzare per dimostrare il rispetto dei requisiti New Balance. Aggiorniamo l’RSM ogni anno per assicurare che i materiali e i metodi utilizzati nel nostro processo di fabbricazione siano conformi ai requisiti globali più severi (Sintesi delle modifiche RSM). Il Manuale copre oltre 380 sostanze chimiche e contiene la legislazione e le normative di Stati Uniti, Europa, Giappone, Cina e altri paesi, oltre alla California’s Proposition 65.

L’RSM è incorporato negli accordi di fornitura New Balance. Si prevede inoltre che le fabbriche e i fornitori firmino un’accettazione scritta dell’RSM e mantengano una Lista delle informazioni chimiche (CIL) che elenchino le sostanze chimiche utilizzate nello stabilimento. I fornitori devono inoltre sottoporre i prodotti a test regolari condotti da laboratori esterni. Ogni anno, il nostro team della Composizione chimica del prodotto conduce inoltre audit in fabbriche di calzature selezionate e presso terzisti per assicurare il rispetto dell’RSM.

Se si scopre che i prodotti contengono una sostanza regolamentata, il team della Composizione chimica del prodotto collabora con i fornitori per identificare le cause dell’errore chimico. Le modifiche o le sostituzioni devono essere effettuate prima che il prodotto sia venduto.

Lista delle sostanze regolamentate per la fabbricazione di ZDHC

In aprile 2013, New Balance ha partecipato al Roadmap to Zero Programme di Zero Discharge of Hazardous Chemicals (ZDHC) – una coalizione di un gran numero di marchi e rivenditori di abbigliamento e calzature che sono impegnati a guidare l’industria verso le zero immissioni delle sostanze chimiche più pericolose del settore. ZDHC ha avanzato un piano che dimostra gli sforzi collaborativi dell’organizzazione e come i collaboratori di ZDHC intendono guidare il settore di abbigliamento e calzature verso una migliore gestione delle sostanze chimiche.

New Balance ha avuto un ruolo di riferimento nell’aiutare ZDHC a sviluppare la ZDHC Manufacturing Restricted Substances List (ZDHC MRSL) e Conformity Guidance. Ove la Lista delle sostanze regolamentate New Balance rispecchia le sostanze chimiche trovate all’interno del prodotto finito, ZDHC MRSL affronta una serie di sostanze chimiche di più ampio raggio che possono essere presente nell’ambiente di fabbricazione. La ZDHC MRSL è una lista di sostanze chimiche il cui utilizzo intenzionale è vietato negli stabilimenti che lavorano materiali tessili e nelle finiture dell’abbigliamento e delle calzature. ZDHC MRSL stabilisce limiti di concentrazioni accettabili per formule di sostanze chimiche utilizzate all’interno degli stabilimenti di fabbricazione. Questi limiti sono definiti per eliminare la possibilità di un utilizzo intenzionale di sostanze elencate. L’intento di ZDHC MRSL è di gestire l’aggiunta di sostanze chimiche da parte di fornitori e rimuovere sostanze pericolose dal processo di manifattura.

FORMAZIONE SULLA COMPOSIZIONE CHIMICA DEL PRODOTTO

Il team Composizione chimica del prodotto annovera ingegneri di materiali che hanno base in Cina, Vietnam e Indonesia. Questo team lavora per migliorare la gestione della sicurezza del prodotto e delle sostanze chimiche presso importanti fornitori di calzature e di abbigliamento in tutta l’Asia. In coordinamento con il team di Conformità globale, offrono formazione ai fornitori di Tier One sulle sostanze regolamentate New Balance e sulle migliori pratiche nella gestione delle sostanze chimiche. I corsi e la formazione finora hanno incluso una panoramica sulle normative delle calzature a livello globale, le tendenze nei richiami delle calzature, la revisione dei principi di sicurezza delle calzature dei bambini e le pratiche di verifica oltre all’importanza di stabilire misure di controllo interno o eliminare sostanze regolamentate in prodotti e ridurre l’esposizione dei lavoratori.

I fornitori sono inoltre incoraggiati a iscriversi ai corsi di formazione online per comprendere appieno le loro responsabilità circa i requisiti delle sostanze regolamentate di New Balance.

Certificazione del fornitore

In un tentativo di rafforzare la relazione con i fornitori sulla gestione delle sostanze chimiche e la conformità delle sostanze regolamentate, New Balance ha implementato un Programma di certificazione della lista delle sostanze regolamentate (RSL). I fornitori certificati RSL mantengono sistemi di gestione interni delle sostanze chimiche volti a prevenire problemi relativi alle RSL con i materiali. I fornitori certificati sono classificati come Oro, Argento e Bronzo. Esaminiamo i fornitori in base a una serie di criteri tra cui l’impegno rispetto all’alta dirigenza, documentazione delle politiche e procedure relative alla conformità all’RSL, gestione del rischio e delle sostanze chimiche, delle materie prime e del controllo del processo di fabbricazione, controlli multipli della filiera e misure correttive e piani di miglioramento delle prestazioni.

Sicurezza del prodotto

New Balance si impegna ad assicurare che i nostri prodotti siano sicuri e conformi alle leggi e alle normative globali. New Balance mantiene un solido programma di verifica della conformità del prodotto rispetto alle normative di sicurezza. I fornitori devono sottoporre i prodotti a test di laboratori esterni e sottoporsi a formazione regolare per assicurare una sensibilizzazione continua e conformità ai requisiti di sicurezza applicabili al prodotto.

Il programma di sicurezza del prodotto New Balance include la conformità con il US Consumer Product Safety Improvement Act (CPSIA), che prevede che i fabbricanti certifichino che i loro prodotti sono conformi alle regole di sicurezza, divieti o normative applicabili utilizzando test di laboratorio esterni accreditati. Per cercare un certificato di conformità, si prega di visitare www.NBCPSIA.com.

Gli imballaggi delle principali calzature New Balance consistono in una scatola da scarpe in un unico pezzo che integra un coperchio apribile alla base della scatola da scarpe. L’imballaggio all’interno della scatola consiste in un foglio di carta velina utilizzato per separare e proteggere le scarpe e di fogli di carta velina per riempire il puntale, così da proteggere la punta della scarpa e mantenere la qualità del prodotto.

Le nostre scatole essenziali sono fatte con cartone riciclato al 100%, fatto con fibra di polpa ottenuta dal ciclo della carta pre e post-consumo e sono reciclabili al 100%. I nostri cartoni di spedizione sono a loro volta fatti con fibra di polpa pre e post consumo con approssimativamente il 44% di fibra vergine. Tutti gli inchiostri sono a base di soia. A partire dal 2018, abbiamo modificato il peso della nostra carta velina da 28 gsm a 22 gsm riducendo il nostro utilizzo di carta annuale di 130 tonnellate. New Balance continua a cercare opportunità per eliminare lo spreco di imballaggi dalla nostra filiera e per ottimizzare le soluzioni di per l’imballaggio.

I cataloghi New Balance, che sono utilizzati per le vendite dirette al consumatore negli Stati Uniti, sono inoltre stampati con carta certificata 100% FSC e SFI.*

You're headed to the IT Site...

Pricing and product availability may change.

See All Regions